Eredan Arena, gioco di combattimento di carte virtuali

Combattimenti, carte, evoluzioni e nuovi personaggi tutti in un gioco solo: si tratta di Eredan Arena, gioco semplice e veloce che permette al giocatore di divertirsi non solo su Facebook, ma anche nei dispositivi mobili, portando sempre dietro il divertimento.

Eredan Arena.

Magic o altri giochi simili, negli anni passati sono riusciti ad ottenere un grande successo: per questo ora, dopo che Urban Rivals ha iniziato a trovarsi in una fase quasi di monotonia, la Feerik ha deciso di lanciare nel social network di Facebook, ed anche negli store Android e Apple un gioco di carte molto divertente e facile da giocare, che prende il nome di Eredan Arena. Il game play è molto semplice: sconfiggere i propri avversari coi personaggi che si hanno nel mazzo e farli evolvere, facendoli dunque divenire quasi invincibili sotto una certa ottica. Grafica e sonoro inoltre sono semplici ma ben realizzati: un gioco di carte che dunque merita di esser provato, soprattutto da coloro che adorano il genere.

Che la battaglia abbia inizio.

Il gioco è dunque molto semplice: bisogna selezionare cinque personaggi, e scegliere un avversario, o per meglio dire, attendere che questo venga trovato dalla funzione di ricerca. Lo scopo del gioco è molto semplice: riuscire ad infliggere un danno molto più elevato rispetto quello dell’avversario, in maniera tale da poter sconfiggerlo. Vince colui che riesce a battere tre personaggi dell’avversario: il punteggio dunque può esser sempre diverso, e ogni partita è dunque al meglio delle cinque vittorie, ovvero il giocatore deve totalizzare tre punti.

Le carte ed i poteri

Per giocare si può scegliere un qualsiasi personaggio: ognuno di essi ha diverse scritte che saranno molto utili al giocatore, in quanto ognuna di esse rappresenta un potere d’attacco o difensivo da non sottovalutare. Il simbolo della spada indica il potere d’attacco standard, mentre le altre scritte, accompagnate da diversi simboli, rappresentano la forza d’attacco di un potere oppure alcune abilità speciali come difesa o scudo, che permettono al giocatore di assorbire i danni che gli vengono inflitti durante il combattimento.

I dadi

I poteri ovviamente devono essere attivati: per questo il giocatore deve lanciare i dadi prima del turno, e fare le combinazioni per poter sbloccare il potere. Ad esempio, se una carta ha il simbolo rosso che gli permette di attaccare con quel potere, il giocatore deve semplicemente lanciare i dadi e bloccare i simboli rossi, per poi rilanciarli nuovamente: in tutto il giocatore deve lanciare per tre volte i dadi e ogni volta bloccare i simboli che gli permettono di sbloccare quel determinato attacco poderoso.
In questo modo le vittorie saranno facili da conseguire.

L’evoluzione e gli scrigni

Ovviamente, essendo un gioco di carte e di ruolo, non potevano mancare le evoluzioni: ma come si evolve una carta? Al termine di ogni battaglia vinta, ci saranno degli scrigni contenenti carte o gemme, e solo uno di essi potrà essere aperto: il giocatore potrà trovare nuove carte, cristalli oppure carte doppie. Nell’ultimo caso, queste serviranno per far evolvere i propri personaggi: ogni personaggio ha infatti dei piccoli fori nella parte superiore, e questi dovranno essere riempiti con le carte doppie, che diventano pietre verdi. Ad esempio, per evolvere una carta di livello uno occorre avere tre carte doppie, cosa che appunto trasforma la carta in livello due. Per quanto riguarda gli scrigni occorre avere diversa energia: ogni scrigno aperto richiede un’unità, ed il giocatore ne possiede cinque contemporaneamente, che si ricaricano ogni trenta minuti.

> Eredan Arena su Facebook
> Eredan Arena per iOS
> Eredan Arena per Android

Commenta!

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments