Stronghold Kingdoms – RTS Online

stronghold kingdomsAmici di Fantagiochi, oggi vi parlo di un gioco per PC di strategia in tempo reale molto complesso, con meccaniche di gioco ben congegniate, parlo di Stronghold Kingdoms, un gioco prodotto dalla Firefly.

La prima impressione non è quella di un titolo appena uscito, la grafica e le animazioni sono un po’ vintage, per usare un eufemismo, pensate che le battagli si svolgono in un rettangolo di terreno con al centro un fortino e le truppe combattono guidate dal computer senza possibilità di intervenire sulle posizioni dei soldati o sulle tattiche di combattimento. Anche il comparto grafico non porta novità, restando anni indietro rispetto ad altri titoli contemporanei.

In ogni caso il gioco è ambientato nell’epoca medievale e potrete scegliere quasi tutta l’europa come luogo da cui iniziare la vostra avventura, ci sono due modalità, la storia e il multiplayer online, la prima è piuttosto scontata, quindi preferisco parlarvi della seconda e di tutti i suoi pregi.

Infatti la modalità online è veramente ben strutturata, potrete interagire con gli altri giocatori molto facilmente, anche appena entrati nella Home del gioco, quindi organizzerete delle battaglie, in cui la vostra fantasia non avrà limiti, oltre a far crescere il vostro villaggio come in tutti gli altri giochi, potrete organizzare la riscossione delle tasse, cercando un giusto compromesso tra la ricchezza dello Stato e quella del popolo, potrete inviare delle spie travestiti da monaci per carpire informazioni preziose dai vostri nemici e attaccarli nel momento di massima difficoltà.

Un difetto importante è quello che sta accomunando i free to play, infatti c’è anche in questo caso la possibilità di comprare punti con soldi reali che vi renderanno più facile lo sviluppo, ma la differenza tra chi paga e chi non lo vuole fare è troppo grande, possiamo definirlo quasi un gioco pay to win.

In conclusione reputo Stronghold Kingdoms un bel gioco, che sicuramente piacerà agli amanti del genere che si accontentano delle animazioni un po’ scarse, ma che vivranno un’esperienza di gioco completa.

Commenta!

Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
giovanna

Beh che dire. Mi sono registrata perché adoro sperimentare le nuove proposte che trovo in rete. Niente di che. Graficamente pessimo. Condivido in pieno la riflessione sulla limitatezza dei free-to-play che oramai stanno diventando solo dei pay-to-win. Probabilmente bisognerebbe ripensare la strutturazione dei giochi e un adeguamento degli accessi ai livelli di gioco/potenziamenti.