Split Second Velocity: la gara dove tutto è concesso

Se state cercando un videogame che virtualizza un’onesta e pulita gara di automobili da corsa, siete nel posto sbagliato! Qui si parla di disonestà, scoppi, distruzione e incendi. Per fortuna il tutto sarà virtuale! Split Second Velocity è il nuovo videogioco, disponibile dal 20 maggio. Il videogame si fa davvero intrigante, in particolare per tutti coloro che amano films del calibro e del genere di Fast & Furious.

Il gioco permette di salire a bordo di una macchina da gara che dovrà affrontare le impervie strade di una città semidistrutta e in via di distruzione. Ma ciò, senza dubbio, nell’era in cui ci troviamo, attira più di tutto è una delle poche regole della gara: tutto (o quasi) è concesso. Spintonare a colpi di macchina gli avversari, piazzare mine per farli saltare in aria, far crollare ponti, incendiare ciò che si trova sul percorso, sono solo alcune delle situazioni realizzabili in gara allo scopo di portarsi a casa il premio finale.

Ma perché tale possibilità di distruzione? Poiché la città dove si gioca il titolo di campione della stagione è costruita apposta per uno show televisivo, e non solo: essa è stata costruita proprio per essere distrutta!

Dunque, mano alla creatività, mano alla strategia cari sfidanti. Qui potrete inventare senza limiti!

Ecco il trailer!

[youtube -gOYLD7tCfI]

E, per i più curiosi, il making of del trailer!

[youtube jetEW-nBOAQ]

La creatività e ‘avvicinarsi dei videogame, e dei mondi virtuali contenuti in essi, all’improvvisazione e allo stupore della realtà (che mai è monotona) sta diventando sempre più obiettivo da raggiungere da parte dei produttori di giochi virtuali. Lo abbiamo visto per Read Dead Redemption e lo ritroviamo di nuovo ora, qui.

Vorrei dare un ultima informazione.

Il gioco, oltre ad essere disponibile per diverse piattaforme, lo sarà anche per l’Iphone. In contemporanea con l’uscita del nuovo melafonino, appena presentato al keynote di Cupertino da Steve Jobs, questa precisazione andava fatta!

Buona gara!

Ricordate: non confondete mai il reale con il virtuale!!!

Commenta!

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments