FIFA vs PES, storica lotta dei videogame di calcio

Sfida all'ultimo rigore.Eccoci, anche alla fine di questo anno, di fronte all’uscita dei famosissimi videogiochi calcistici, Pro Evolution Soccer 2010, meglio conosciuto come PES 2010, direttamente dalla casa madre Konami e FIFA 2010, figlio della EaSports.

Il gioco, in tempi ormai antichi, PES debuttò su una delle console giapponesi che ha fatto la storia, la grande Super Nintendo. Mascolinizzato in Italia: il grande Super Nintendo. A quei tempi il videogioco prendeva il nome di International Superstar Soccer o, per il Giappone, Winning Eleven.

Di lì in avanti il gioco prese diverse strade e venne sviluppato dalla Konami in due sue differenti sedi da ideatori distinti. Così nacquero ISS e ISS Pro, quest’ultimo più famoso. Infatti la Konami decise, ad un certo punto, per motivazioni varie, tra cui anche quelle economiche, di sospendere la produzione di ISS per prestare maggiori forze ad ISS Pro, che raccoglieva maggior apprezzamento nel pubblico.

Il suo avversario per eccellenza, FIFA, nacque nello stesso periodo pressappoco, ma la sua caratteristica principale era quella di concentrarsi maggiormente sulla facilità di gioco, sulla giocabilità, dando così maggiormente spazio ad un giocabilità di tipo arcade e meno realistica.

Fu però davvero una grande sorpresa FIFA. Io, personalmente, ancora possiedo FIFA ’95. Ogni anno venivano aggiunte nuove opzioni, nuove rifiniture, in particolare riguardanti l’estetica, piuttosto che il contenuto. Nomi veri dei giocatori, sponsor ai lati del campo, possibilità, nel ’98, di disputare la Coppa del Mondo, e via, via, chi più ne ha più ne metta!

Possiamo dire che la lotta è stata sempre una delle più accanite, dato che il videogioco della EaSports era il più famoso nel suo campo e forse deteneva il monopolio, almeno fino agli ultimi anni ’90. Poi ISS Pro prese sempre più piede, sicuramente per la sua maggiore realisticità di gioco. Venne inserita la scelta della potenza di tiro. E anche se la difficoltà nella gestione del pallone e dei propri giocatori, ad un primo approccio, poteva presentarsi maggiore rispetto a quella di Fifa, ne venne apprezzata in particolar modo la veridicità del tocco e dei movimenti dei giocatori.

Certamente, FIFA in quanto a grafica surclassava, e non di poco, ISS Pro. Ma la Konami puntò forze anche su questo campo. E, allo stesso tempo, la EaSports si concentrò maggiormente sulla resa di realtà del proprio videogioco.

ISS Pro assunse infine un nuovo nome, ed è quello che tutt’ora porta: Pro Evolution Soccer. Come dicevamo prima: PES.

Tutt’ora vi sono amanti di Fifa e di PES. Gruppi rivali, se vogliamo. Un po’ come gli amanti di Windows e quelli del Mac. Ma c’è sempre chi, come me, non intende schierarsi particolarmente, ma utilizza entrambi senza conflitti di coscienza J.

Ogni anno vi sono classifiche che confrontano PES e FIFA. Ma chi l’avrà vinta?

Io lo so: l’avrà vinta il divertimento di sostare sul divano, in relax, sfidando un buon amico (PES o FIFA non ha importanza, ciò che conta divertirsi!)

Commenta!

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here