Music Challenge, altro successo targato Metrogames!

Music Challenge su Facebook.Per chi non utilizzasse Facebook la Metrogames è la madre di successi come “Typing Maniac”, “Pixel Ranger” o “ Biotronic”, giochi che hanno reso meno noioso e sicuramente più leggero il lavoro in ufficio.

Ma torniamo a noi, Music Challenge mette alla prova la vostra conoscenza della musica a 360 gradi, proponendovi in un sistema di gioco al massimo della semplicità decine di canzoni che vanno dagli anni 50 ai nostri e di tutti i generi musicali, mettendovi in competizione non solo con voi stessi ma anche con i vostri amici che già ci giocano, inoltre vi dà la possibilità di acquistare vera musica tramite il portale Amazon. Ma vediamo meglio di cosa si tratta e come si gioca:

Grafica

Non necessita sicuramente di chissà quanti milioni di poligoni in movimento un gioco del genere, ma la Metrogames non fa mancare ai proprio giocatori un interfaccia grafica in 3d semplice ma curata, dove il giocatore si trova in un fast food americano anni 50 davanti a un jukebox pronto a cliccare sulla canzone giusta.

Motore del gioco

Il tutto gira attorno a quanto sarete veloci a riconoscere il titolo della canzone e chi la canta, perché il gioco ha 2 fasi: la prima quella del riconoscimento del titolo della canzone, la seconda, ogni 5 canzoni infilate di seguito, passerete a un bonus dove vi verrà chiesto l’ autore della canzone. Il sistema di punteggio è lo stesso di molti touch-game da sala giochi, cioè più veloci sarete più punti e secondi extra per continuare la vostra scalata al successo avrete, tempo dato da una semplice colonnina posta a destra dello schermo. Il gioco finisce ovviamente quando avrete finito le vite ( di default 5). Una volta finito il gioco il vostro punteggio verrà quindi collocato in un ranking che si basa su quello fatto tra i vostri amici di Facebook, ma non solo, potrete vedere chi è il più bravo questa settimana, mese, o in assoluto tra tutti i giocatori del mondo ( fin ore il mio misero 300.000 mi fa sembrare uno Zulù confronto ai 6.000.000 e rotti del primo mondiale.) Ovviamente potrete anche pubblicare sulla vostra board il punteggio con tanto di attesta che etichetta il vostro sapere musicale catalogarvi con vari disegnini.

Colonna sonora

Ecco dove sta il business, la Metrogames si è accordata con Amazon (e scusa se è poco) per avere in formato originale migliaia di brani musicali, quindi non sentirete degli orrendi midi o dei remake, ma bensì le vere e proprie canzoni. E il business? Eccolo! Alla fine di ogni partita, potrete vedere la playlist di tutti i brani proposto e tramite un comodo tasto a fianco di ogni canzone acquistare la canzone in formato digitale direttamente sul vostro pc.

Considerazioni finali

Facile, avvincete, longevo e veloce. Gli ingredienti ci sono tutti per farlo diventare il prossimo tormentone di Facebook, sicuramente meno di Biotronic in quanto in quest’ ultimo l’ audio si poteva disattivare senza compromettere la riuscita del gioco, mentre in Music Challenge se non senti perdi, quindi diventa un po’ difficoltoso camuffare il gameplay (ma a tutto c’è soluzione). L’ unica pecca che ho notato (sperando che sia solo per i vecchi notebook come il mio) il fatto di essere su un sito come Facebook, quindi sempre in continuo aggiornamento dopo un po tende a rallentare tutto e a impegnare un po la ram della scheda grafica, a tal punto da bloccare il gioco, ma credo che siano solo sporadici casi. Quindi, se volete passare la pause pranzo in allegria senza starvi a scervellare su complicati rompicapo, o perché no, un mercoledì di coppa, dove la coppa non è sempre quella solita del calcio, avanti amanti della sarabanda e diamo via alle sfide!!

Ora che sai tutto vai e gioca a Music Challenge!

Commenta!

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments